09/09/11

Malpensa, l'aeroporto fantasma!

Questa mattina sono decisamente nervosa, ieri ho ricevuto una pessima, orribile notizia che cambierà per sempre il mio destino di viaggiatrice Milano/Parigi: il gruppo Air France, con il quale viaggio di solito, ha spostato i suoi voli su Parigi da Malpensa a Linate!
Non solo, nemmeno Lufthansa farà più voli diretti per Parigi da Malpensa...
In pratica l'unica possibilità che mi resta è Easy Jet e francamente mi vengono i brividi solo a pensarci!

Ora, a parte la mia personale scomodità a volare da Linate, vorrei fare alcune considerazioni sull'assurdità di questa situazione che non riguarda solo i voli per Parigi, ma un sacco di altre "fughe" dallo scalo lombardo.

Malpensa è un aeroporto abbastanza recente, almeno il terminal 1, avrà si e no una decina d'anni e sembra essere stato costruito negli anni 50!
Ho viaggiato parecchio e ho visto aeroporti di ogni tipo, ma davvero in pochi riescono ad eguagliare Malpensa in bruttezza e scomodità.
Un aeroporto costruito alle soglie del 2000 con piastrelline in graniglia e formica verdina?!!!! Agghiacciante...
Un aeroporto buio da morire!
Un aeroporto con problemi strutturale talmente evidenti che è impossibile non accorgersene, anche da profani, basta andare a Malpensa in un giorno di pioggia e contare i secchi distribuiti per terra per raccogliere l'acqua che gocciola dai soffitti!
Un aeroporto dove non puoi fare a meno di pensare che in troppi hanno avuto la loro fetta e dove si è costruito con il poco rimasto...
Poi magari sono solo meschine interpretazioni, ma l'idea che ti dà è proprio quella!
Oltre al fatto che sembra non esserci stata alcuna attenzione per l'effettiva funzionalità di un edificio che invece dovrebbe essere prima di tutto comodo per chi viaggia!
Però ormai è stato costruito anche se malamente, sono stati investiti molti soldi ed è l'unico aeroporto di grosse dimensioni nel Nord Italia.
E vuoi per la conformazione fisica della nostra Nazione, vuoi per il fatto che Milano sia innegabilmente un centro commerciale importantissimo non si può fare a meno di un grande aeroporto in questa città che serva come si deve i collegamenti europei e mondiali.
Allora che facciamo, ne costruiamo uno da zero? Io opterei per cercare di fare il massimo e di migliorare quello che è stato fatto fino ad ora!

A questo punto mi chiedo seriamente per quale motivo abbiano costruito (male tra l'altro) quell'enorme baraccone che è Malpensa, per poi spostare una grossa fetta del traffico aereo di linea su quel buco schifoso e scomodo che è Linate....
Io vorrei proprio conoscerli i geni che prendono 'ste decisioni e vedere la loro busta paga perchè ho la netta sensazione che, nonostante la crisi, continuino a portarsi a casa una bella fettona lasciando noi poveri comuni mortali a chiederci perchè abbiamo dovuto sborsare negli anni fior di soldini per un aeroporto che sarebbe dovuto essere il polo aeroportuale di servizio per tutto il Nord Italia, il collegamento tra il Bel Paese e l'Europa ed invece ci ritroviamo con un aeroporto che stanno facendo fallire!

Io di queste cose non ci capisco molto, ma mi pare evidente che quellla miseria che è Linate non può certo essere il primo aeroporto milanese.
Ok, potreste replicare che è più vicino alla città e che Malpensa è scomoda per i milanesi.... Rispondo che primo Linate non mi pare per niente comoda nemmeno partendo da Milano, secondo l'aeroporto non deve servire solo la città in se ma una cerchia un tantino più ampia, terzo nessun aeroporto di grosso traffico si trova attaccato alla città e ci vuole sempre almeno una mezz'ora se non di più per raggiungerla, ed il tempo per arrivare a Malpensa in treno è esattamente quello!
Tanto più che nell'ultimo anno il servizio di treni Malpensa Expres è decisamente migliorato e finalmente si può capire perchè si chiami così. E' stato aggiunto anche il collegamento a Milano Centrale oltre che a Cadorna.
Recentemente hanno anche costruito una bellissima sala " La Soglia Magica"( lo so che è difficile da credere che ci sia realmente qualcosa di bello a Malpensa...) che collegala il terminal 1 alla stazione ferroviaria e che è costata la bellezza di 1,7 milioni di euro!
Stanno ampliando i parcheggi e finendo un sacco di altri lavori.
Perchè? Perchè investire così tanti soldi se poi non c'è la volontà di farne davvero il principale scalo milanese?
Quando tra l'altro è anche palese che Linate non può proprio essere un'alternativa valida per un sacco di ragioni, prima tra tutte le dimensioni ridotte!


19 commenti:

Elena ha detto...

Non sono molto informata sugli aeroporti di milano perchè ovviamente abitando in veneto sfrutto venezia e verona (e treviso quando lo riapriranno)e al massimo sono stata a Orio al Serio.. ma per curiosità come mai ti vengono i brividi a pensare a Easy Jet? te lo chiedo perchè io non ci ho mai viaggiato e sapere opinioni è sempre utile in caso di scelte future :) baci

Myriam ha detto...

non conosco l'aeroporto di linate. a malpensa ho fatto scalo una volta mi sembra e poi un'altra volta a orio al serio (tralasciamo...).

anche qui a napoli l'aeroporto è molto piccolo ma per fortuna quest'anno ho notato qualche miglioramento nell'arredamento, sembrava un aeroporto vero :)

spero che anche a milano si faccia qualche miglioria presto, dopotutto come dici tu è uno scalo importantissimo!

ps: dai comunque easyjet non è mica il male, io mi ci sono trovata sempre benissimo quando l'ho presa!

ValeF ha detto...

purtroppo la mia risposta corrisponde alla ovvietà più assoluta: siamo in Italia e le cose non vengono fatte pensando ai reali bisogni della gente, ma per il tornaconto personale. Dovrei fare un bell'articoletto analogo al tuo sul servizio pubblico del Civis qui a Bologna, un progetto (una sorta di bus senza rotaie guidato da linea ottica) che, dopo aver fatto tutti i lavori e fatto spendere ai contribuenti (anzi spillato come sanguisughe) milioni di euro, è finito in niente perchè, dopo anni di lavorio, si sono accorti che, guarda caso, il bus potrebbe deragliare e non sarebbe più sicuro, le torri di Bologna potrebbero subire danni irreparabili.. Ma guarda: è dopo millemila anni di progetti lo scoprite? E' una ovvietà che risale all'epoca medievale, le torri sono lì da allora, ma nel 2000 non si riesce a realizzare un progetto che ne tenga conto. Intanto, però, oltre ai soldi persi, hanno fatto scempio delle nostre strade, creando problemi ad un traffico già congestionato, ed eliminato migliaia di parcheggi.
Ah, però adesso si fa il filobus, ma guarda che innovazione, e continueranno ad andare anche i bus normali. Che miglioramento, il traffico sarà anche peggiore.
Qui va tutto alla rovescia, non perchè le cose non si possano fare, ma perchè ci sono chiari interessi a che non vadano fatte con il tornaconto dei soliti 4 str...zi!

songshu ha detto...

non saprei, vivendo a treviso ho sempre usufruito degli aereoporti veneti (treviso, venezia e verona), a milano non ci sono mai passata e non ho idea delle condizioni in cui versino linate e malpensa.. tuttavia, chissà quali interessi e giri ci sono sotto queste costruzioni! noi non possiamo neanche immaginarlo, ma hey siamo sempre in italia :)

Mode in Italy ha detto...

abitando io a 5 minuti da malpensa, posso solo dirti che anch'io sono sconcertata da TUTTO quello che hai citato tu.

irene ha detto...

@Elena:mi è capitato spesso di viaggiare con Easy Jet approfittando di qualche offerta vantaggiosa (risparmiare è sempre una gran cosa!) , ma come comodità lascia molto a desiderare...
Prima di tutto parte da terminal 2 che è scomodo e mal servito e anche l'arrivo a Parigi è in un terminal non proprio comodissimo che mi costringe a prendere una navetta per poter arrivare al terminal da cui partono i collegamenti alla città.
Non so per quale strana ragione , ma questa compagnia non assegna posti a sedere prestabiliti e appena aprono l'imbarco la gente impazzisce spingendo a destra e a manca per accaparrarsi i posti che preferiscono, cosa che mi provoca un enorme stres ( si sa, ho seri problemi con la gente!).
Ultima cosa ma forse la più importante easy jet ha delle regole ferree sui bagagli: è ammesso un solo bagaglio a mano, trolley o borsone che sia e non è tollerata la presenza nemmeno della borsa personale! Il bagaglio da imbarcare non è compreso nella tariffa e bisogna pagare ben 22 euro in più per portarlo!
Visto che per un assurda botta di culo i voli per Parigi non li pago io e quindi un costo un pochino più alto per il biglietto non è un problema, preferirei evitare tutte queste rotture e viaggiare su un comodo aereo di linea che in caso di necessità mi offre pure un simpatico bicchiere d'acqua senza che lo debba pagare come un rene!
Scusa per la risposta papiro, ma l'argomentoaereo quest'oggi mi urta non poco, sorry...
bacione cara

irene ha detto...

@Myriam: la cosa che mi sconvolge è che nonostante tutti i problemi , Malpensa e parecchio grande, volutamente progettato per essere il primo aeroporto milanese, l'hannop costruito, ci hanno speso un sacco di soldi e ora sembra che non importi a nessuno fare in modo che funzioni copme dovrebbe e che svolga le funzioni per cui sono stati investiti tutti quei soldi!
E' assurdo che l'unica compagnia rimasta a Malpensa sia una low Cost, che per carità non è nemmeno così drammatica, ma sicuramente non paragonabile ad una compagnia di linea.
Speriamo che le cose migliorino...
bacioni

@Vale: ciao cara! guarda hai proprio centrato il punto, l'importante in questo paese è mangiarci sopra il più possibile, fare delle cose con un po' di cognizione di causa non interessa a nessuno!
caso di cui parli a Bologna è pazzesco, proprio un esempio perfetto! Per malpensa è un po' la stessa cosa...
Certi giorni mi sento proprio scoraggiata...
bacione

@Songshu: esatto, siamo in Italia! che amarezza però vedere che si continua a ragionare in questi termini!assurdo come tanta gente rimanga del tutto indifferente, sembra che nemmeno si accorgano che tutti questi soldi buttati sono i loro, poi sbraitano per le sciocchezze! Bà...
PS: come stanno i tuoi gattuzzi e Luigi?
bacio

@Mode: io non so più che dire! tra l'altro per costruirlo hanno rotto le balle ad un sacco di gente che abitava nelle vicinanze, per cosa mi chiedo? tanto valeva puntare su Linate fin dall'inizio allora!
di dove sei esattamente? Io abito nella parte alta del varesotto, vicino al Lago Maggiore.
Bacioni

Serendipity ha detto...

beh ma cara, ti stupisce?
Io son sempre più basita.
Aereoporto a parte, pensa anche alla provincia di Monza e Brianza. Istituita da 1 annetto e già parlano di volerla eliminare (insieme a tutte quante). Si beh, hanno solo speso giusto quei miliardi per il palazzo della provincia, cosa vuoi che sia?
Tanto i soldi son nostri mica loro.
Per non parlare del famoso "ponte sullo stretto" che non viene costruito ma intanto viene pagato. Di certo non da loro!
L'italia è il solito paese dei magna magna, il problema è che tutti si lamentano ma nessuno poi concretamente fa nulla per cambiare le cose.
In un altro stato, alle nostre pari condizioni di questi ultimi mesi, avrebbero fatto guerriglie, sarebbero scesi in piazza (prendi la Grecia!Non dico la Libia, ma ormai B. è uguale a Gheddafi). Noi invece niente. Ci lamentiamo tra di noi ma nessuno che poi alza la testa e si "ribella".
E io mi ci metto per prima!

irene ha detto...

@Serendipity: ma sai che ho proprio pensato la stess cosa quando ho sentito la notizia?Cavolo l'hanno appena fatta e già vogliono abolirla, evviva i progetti ben strutturati.. Si parla di crisi, di tagli al sociale e ad un sacco di campi che invece dovrebbero essere sostenuti, quando poi ci sono un sacco di sprechi che evidentemente fanno comodo a qualcuno però...
che amarezza!
bacione cara

Ms. Bunbury ha detto...

Ciao bella! ho letto il tuo sfogo e lo condivido, così come condivido le parole della vale, essendo anche io di Bologna. Ultimamente sono sempre più insofferente a questo paese in cui mi tocca vivere, insofferente all'italianità, la cui cultura media ogni giorno perde una tacca...è veramente difficile al giorno d'oggi sentirsi orgogliosi di essere italiani. Di fare parte di questa marmaglia di approfttatori, ignorantelli, beceri, furbetti, tamarri, volgari. Ops, sorry, Ho forse esagerato? Dubito.
Amica mia ti volevo dire due cose: la prima, ieri ho fatto la tua torta alle prugne ed è stato un successone! è troppo buona, grazie mille per aver condiviso la ricetta. La seconda: ma ho capito bene che hai comprato il sechciello di bufalo di ZARA??? Ma noooo! Amica ti avevo detto che era orribilmnete pesante e poco pratica..io l'ho riportata indietro il giorno dopo...
Un bacio e a presto! msbx

irene ha detto...

@Ms Bunbury: Ciao tesoro! nono non hai esagerato, direi piuttosto che hai centrato bene il punto... che amarezza dover assistere costantemente a spechi come questi, e soprattutto vedere che a tanta gente non frega nulla! a volte mi prende proprio la disperazione!
venendo a discorsi più leggeri.... Sì, ho ceduto alla maledettissima borsa di Zara!!! Avevo giurato che non avrei mai speso tutti quei soldi per una borsa di zara ma mi piaceva troppo e quando l'ho rivista in negozio non ho resistito!
Ma davvero l'hai riportata indietro? Io non la trovo per niente scomoda, anzi mi piace sempre di più, se non fosse per il prezzo l'avrei presa anche nera! Pensa che piace pure a mia mamma...
Bacione
PS: pensavo di fare un salto a bologna ad ottobre, ti faccio sapere poi con più precisione così organizziamo un'uscita!

Ms. Bunbury ha detto...

ah dai! avevo invece capito che non fossi contenta dell'acquisto! Se ti piace, meglio così! Io sì, l'ho riportata indietro dopo averla usata un giorno...Mi serviva una borsa per andare in ufficio ma lei era così pesante e così rigida che mi rompeva le braccia! Non ti dico sul bus poi...da seduta tenendola sulle ginocchia praticamente mi impediva ogni movimento..Insomma non mi era pratica...anche se esteticamente aveva stregato anche me! Infatti alla cassa mi piangeva il cuore a lasciarla.
Dai, che bello! Quando verrai organizziamo qualcosa di bello!! :-) un bacione!

Girovaga ha detto...

Misteri di uno strano paese...la disonestà e l'incoerenza la fanno sempre da padroni...ahinoi!!!
Ciao

BaiLing ha detto...

Tesora come ti capisco!
Non sai le arrabbiature che mi prendo io ogni volta che devo viaggiare, anche visto e considerato che i miei aeroporti di riferimento sono Ancona e Perugia (e ti lascio immaginare infrastrutture, servizi e funzionalità di questi piccoli scali!).
In questi giorni poi sono particolarmente imbufalita con Trenitalia e sono arrivata al punto di fare un reclamo scritto e una denuncia alla Polizia Ferroviaria per un disservizio!
Altro che Europa: l'Italia mi fa pensare sempre di più al Corno d'Africa!
In pochi Paesi "civilizzati" ci sono disservizi e disagi paragonabili a quelli che dobbiamo subire nel nostro!

irene ha detto...

@Ms Bunbury: Nono le mie perplessità erano solo per il prezzo, speravo di trovarla in saldo ma niente... Poi quando l'ho rivista anche nella nuova collezione non ho più resistito!
bacioni

@Girovaga: chissà se cambierà mai... Speriamo in bene! baci

@Miss BaiLing: ma cosa ti è successo con Trenitalia? Per fortuna non viaggio spesso con i loro treni, mi bastano i problemi delle ferrovie nord!
Comunque hai proprio ragione, in pochi paesi son messi male come da noi, anche viaggiando in posti non proprio all'avanguardia devo dire che di aeroporti brutti e scomodi come in Italia ne ho visti pochi!
bacio

The white cabbage ha detto...

Ciao,

leggo in ritardo il tuo post .
Per me ( vivo in Friuli) Linate è decisamente più comodo che Malpensa !
con un autobus (Il 57 mi pare ) si è in centro agevolmente.

Con Easy Jet sinceramente non ho avuto mai problemi, certo il servizio non esiste, e sono molto rigidi con i bagagli....ma l'importante è arrivare a destinazione !!!


Ave

Madame Bovary ha detto...

amore! arrivo in ritardo ma mi hai preoqupato perche a dicembre vado a milano per fare un viaggietto per venezia, verona, milano... é adesso mi a paura viaggiare li...
tempo fa che non vengo da te... come stai? tutto ok? baci grossi

Guady ha detto...

...che fine hai fatto??? :(

fruhlingdesign ha detto...

io vivo a Madrid, per lavoro ed amore (del mio cane Oliviero) torno a Milano una volta al mese ed ogni volta con la mitica EasyJet metto in programma almeno 2 ore secche di ritardo. Così un vaiggio di due orette si trasforma in un diretto Roma-Ny (anzi no, ci metterei meno a varcare il nuovo mondo) Che palle :(