03/07/10

Maledetti saldi!

Sono reduce da una terrificante giornata di saldi milanesi...
Ogni volta giuro che mai più mi farò convincere ad andare per negozi il primo giorno di saldi e puntualmente ci ricasco, il richiamo è troppo forte!

Questa mattina sono partita carica di buone intenzioni ( comprare di tutto di più!), ma ho capito subito che sarebbe stata una pessima giornata: il bar dove solitamente mi trovo con la mia amica per fare colazione era chiuso!!!
Ora, io sono una persona drammaticamente abitudinaria, se mi cambi anche solo una virgola vado nel panico...
Come se non bastasse, il bar sostitutivo era pieno: colazione in piedi e brioches scadenti...

Io e le mie amiche non ci siamo perse d'animo e siamo partite carichissime alla volta di Zara. Siamo arrivate giusto in tempo per l'apertura, ma non abbastanza tardi per evitare di assistere alla folla che si riversava nel negozio con tanto di poveri pazzi che urlavano di gioia mentre varcavano le porte della super catena low cost, che tristezza!
Oltre ad essere molto abitudinaria tendo anche ad odiare la maggior parte della gente, per questo di solito prediligo lo shopping mattutino infrasettimanale con negozi sgombri e commesse servizievoli... Lo so, ho dei problemi...
Trovarmi a Milano di sabato, il primo giorno di saldi con un miliardo di altre persone, con code chilometriche prima per entrare nel negozio, poi per i camerini ed infine alla cassa, il tutto condito da commesse giustamente isteriche e per nulla gentili è un duro colpo per il mio sistema nervoso!

Ovviamente non ho trovato nulla di nulla, il mio unico acquisto sono state ben cinque paia di mutande da Tezenis...
Zara era vergognoso!
Esposti c'erano solo i fondi dei fondi di magazzino, delle poche cose decenti ovviamente non c'era la mia taglia, saldi bassissimi a non più del 30%...
Moltissime cose che giravano già da mesi erano riproposte nella sezione " Nuova Collezione" e non erano scontate! Molte altre, presenti in negozio fino alla settimana precedente, sparite!
Credo che puntino a vendere il più possibile la robaccia per poi ritirar fuori i capi decenti solo in un secondo momento puntando sul fatto che molta gente appena vede scritto "Saldi" non capisce più una mazza e si piglia qualunque cosa pur di non tornare a mani vuote!
Stessa cosa per molti altri negozi low cost.
Non ho nemmeno provato ad avventurarmi in Montenapoleone e zone limitrofe...
Sinceramente aspettare fuori al caldo, in coda per poi essere anche trattati male in negozi dove nel prezzo esorbitante dovrebbe essere incluso anche un servizio di un certo livello, non mi va proprio!
Conviene secondo me passare qualche giorno prima, spesso saldano comunque anche se non ufficialmente.

Tornando da Milano mi sono fermata anche a Varese, la situazione era più vivibile ( erano tutti a Milano!), ma non sono stata fortunata: non ho trovato nulla della mia taglia!
Sono comunque fiduciosa di trovare qualche buona occasione più avanti quando la situazione si sarà calmata e i negozi tireranno fuori dal cilindro qualcosa di comprabile!

Giuro, mai più il primo giorno di saldi!
Vi faccio un accorato appello: per favore ai prossimi saldi cercate di dissuadermi!!!

12 commenti:

Lucia Del Pasqua ha detto...

infatti nella prima giornata di saldi milanesi mi sono fatta una ricca dormita pomeridiana ( e io non dormo mai, ma almeno non ci ho pensato!)

irene ha detto...

@Lucia: hai fatto benissimo!

irene ha detto...

@Lucia: hai fatto benissimo!

Lela - seaseight ha detto...

Hai reso bene l'idea!! La gente isterica da saldi non la "sopporto"... infatti cerco sempre e comunque di andare in giro per negozi nelle ore meno frequentate, come la mattina presto.
Ed è verissimo il discorso che le catene low cost espongono robaccia da mettere in sconto!!!

songshu ha detto...

hahah anch'io sono un'abitudinaria totale :) capisco la tua isteria!

BaiLing ha detto...

Come ti capisco!!! Anche io odio la maggior parte della gente :-D
E anche la mia prima mezza giornata di saldi a Parigi e' stata davvero deludente e oltretutto avrei ucciso tutte le giapponesi invasate che riempivano i negozi!
Poi pero' il pomeriggio mi sono rifatta ed ho comprato delle cose davvero deliziose.
Oltretutto qui in Francia i saldi iniziano subito con un bel 50% e quindi affrontare la bolgia, le code e il caldo ha un suo perche'!
Vedrai che nei prossimi giorni andra' meglio e riuscirai anche tu a trovare qualche occasione!
Un bacione :-***

Carmen ha detto...

Anche per me il primo giro di saldi è stato deludente, ho comprato solo una gonna da H&M perché l'avevo vista su Internet e mi piaceva e ho trovato proprio quel modello della mia taglia (era anche l'ultima!) quindi ho pensato che non potevo proprio lasciarla lì. Tornerò a far danni quando la situazione si sarà un po' assestata, ora è davvero impossibile.

Elena D. ha detto...

Qui in veneto i saldi iniziano il 17 luglio, pensa un po'.. in compenso il prossimo week end probabilmente dovrò essere a milano e farò un giretto a negozi, anche se alla fine non ho alcuna pretesa d'acquisto per quest'anno... se trovo qualcosa di basico magari lo prendo, ma non ho desideri particolari..cmq immagino che il primo giorno di saldi i negozi di milano siano invivibili :)

L'armadio del delitto ha detto...

In Francia i saldi cominciano sempre un mercoledì o un giovedì. Questa volta (appunto ero a Parigi), quasi tutti era già scontato dal 50% (tranne COS, il fratello di H&M che aveva più spazio per la parte non scontata che per la parte scontata). Grazie a questo, ho fatto ciò che volevi: ho comprato di tutto e di più. Dieta di shopping per almeno un mese ora!!

irene ha detto...

@Lela: la mattina è il momento migliore per lo shopping!

@Songshu: ero fuori di me!

@BaiLing: le giapponesi invasate mi mancano, devono essere uno spettacolo notevole! penso che ritenterò la fortuna più avanti!

@Carmen: un vero colpo di fortuna il tuo!

@Elena: ora la situazione si sarà un po' calmata, avrai sicuramente modo di trovare qualcosa di carino senza avere a che fare con quella ressa di persone!

@L'armadio: non dirmi queste cose Cécile che poi divento invidiosa! non sono mai stata a Parigi per i saldi, visto oi tuoi affari dovrò farci un pensierino!

Ella ha detto...

il mio primo giorno di saldi non è cominciato bene, ma alla fine sono riuscita a ritornare a casa con un pò di cose. poi, a fare la fila per entrare in un negozio non ci penso proprio! anche in spagna i saldi iniziano di solito a metà settimana.
per quanto riguarda zara, aspetta e vedrai. non mettono subito tutti i capi scontati, piano piano tirano fuori altre cose.

Giorgia Student-Flair Blog ha detto...

medesima situazione anche qui! Mi sono sforzata a camminare nonostante la gamba escoriata, arrivata da zara, la tristezza più completa... che delusione! Un bacio cara, ciao!