27/09/10

Soltanto una riflessione

Com'è che proprio durante la tanto bramata settimana della moda Milanese alcune ( e quando dico alcune, intendo più di una e non solo la solita biondina...) delle blogger nostrane si sono presentate alle sfilate conciate in modo a dir poco inquietante?!!
La follia collettiva che avvolgeva l'evento le ha fatte sbarellare e la ha rese oltre modo incapaci di creare un abbinamento che non fosse ridicolo?
Ispirate dal sobrio cerchiettone della Dello Russo hanno pensato bene che fosse lecito accozzare a casaccio due robe, tanto l'importante ,nel bene o nel male, è dare nell'occhio?!
Ok che c'era pure Bryan Boy, ma non è una buona giustificazione!
Su gente, manco per andare a fare la spesa...
Il dramma è che penso si siano anche impegnate parecchio per dare alla luce certi outfit so amazing...

Per fortuna eccellenti eccezioni ci sono state, a riprova del fatto che l'eleganza e il buon gusto sono innati! Sempre splendida e di gran classe la mia amica Bai Ling, tutto un altro livello decisamente!

28 commenti:

Lilia ha detto...

ahahaahah condivido in pieno! Che noia poi, in giro si legge solo della MFW! Ufff......

Elena D. ha detto...

Io ti rispondo con una semplice considerazione frutto della visione di suddetti blog (più di uno, come dici tu).
L'obbiettivo delle fashionbloggers per la fashion week è innanzitutto quello di accapparrarsi quanti più inviti (per questo mai una sana critica e mai una considerazione che vada al di la di sfilata stupenda bla bla bla, è troppa la paura di essere tagliate fuori e non ricevere+inviti), secondariamente farsi notare, farsi fotografare, comparire nei siti di streetstyle, nelle interviste ecc.. si sa, più ci si veste strani più si viene notati (ovviamente non dalla gente che conta, è chiaro)..il 90% dei fashionbloggers sono totalmente disinteressati alle sfilate ma ci vanno per l'ambiente, per sfoggiare cose strane, per poter dire "io sono stata qua, là, su giù, ho corso tutto il giorno,lavorato, stanca morta, tacchi assassini, bellissima anna dello russo, stupenda naomi, stupenda location, wow, aperitivo chic, salto in redazione, lavorato fino a tardi senza mangiare ahhhhhhh che stanchezza..)per sentirsi al centro di un sistema, per sentirsi come la protagonista di "il diavolo veste prada"..
A me sembrano solo una manica di matte/i con manie di protagonismo.

Anna ha detto...

Condivido, personalmente credo che la semplicità sia anche sinonimo di eleganza e certi abbinamenti nati per attirare l'ettenzione ne sono privi! Grazie per il commento sul mio blog, sono contenta che mi seguirai! =)

Irene° ha detto...

come non darti ragione!

Nellj ha detto...

sono d'accordo,ma l'anticipazione di questa fiera l'avevamo gia' avuta con la VFNO....
Ciao
Nellj

irene ha detto...

@Lilia: decisamente noia pura! se devo vedermi il resoconto delle sfilate vado sui siti dedicati a quello e mi compro l'inserto di vogue!
mai che ci fosse un parere serio su questa o quella collezione!

@Elena: sono d'acordissimo! morire che avessi letto un solo parere degno di nota, qualche critica ben fatta, il nulla! son capace anch'io di dire wow amazing, so cool!
che poi tagliate fuori da cosa?! non sarà mica partecipando a due aperitivi in disparte che ti farà contare qualcosa nel mondo della moda...
Onestamente mi fanno un po' pena ste ragazze che se la credono così tanto!

dobbiamo assolutamente organizzare il nostro raduno blogger alternativo!

@Anna: Condivido in pieno! può anche starci l'eccesso in alcuni casi, ma dev'essere supportato da un certo carisma e una gran dose personalità altrimenti si risulta solo ridicoli!

@Irene: sono contenta di non essere l'unica ad averlo notato!

@Nellj: verissimo!

Carmen ha detto...

Anch'io sono rimasta a dir poco sbigottita vedendo certe foto (O_o).

Myriam ha detto...

sinceramente in questi giorni non ho avuto molto tempo per spulciare/seguire blogs, gli unici outfits "da-settimana-della-moda" che ho visto sono quello di valentina (factory style) in una gallery su style.it e non mi è piaciuto per niente, e gli outfits di irene (irene's closet) un po' sottotono ma comodi e carini.
magari puoi darmi qualche dritta e far inorridire anche me ;)

irene ha detto...

@Carmen: stendiamo un velo pietoso su certi orrori...

@Myriam: diciamo che l'elenco è consistente...una l'hai citata tu.

BaiLing ha detto...

Amica grazie mille, sono commossa per le cose che hai scritto :-)

L'Insalata l'avevo a fianco quando sono entrata da Alberta Ferretti (tra l'altro fa tanto la VIP ma era una misera standing!) ed era vestita con dei pantaloncini che io non avrei messo nemmeno per andare a lavorare in giardino!
Invece Bryan Boy mi piaceva molto nel suo outfit del 22 settembre (con tonalita' neutre, paillettes e grosso cappuccio di pelliccia), ma poi ho visto su dei siti di street style che i giorni successivi ha toppato alla grande!
Forse un po' e' stata colpa anche del clima strano, molto caldo per una fine di settembre e con acquazzoni molto violenti.
E poi indubbiamente il desiderio di farsi notare c'e' sempre e spesso puo' portare a fare degli errori: cercare di adottare uno stile che non ci appartiene e' rischioso e puo' farci sconfinare nel ridicolo.
Per esempio per la sfilata di Moschino avrei voluto indossare un vecchio Cheap and Chic molto carino, con corpetto di velluto e gonna a palloncino ma risaliva alla mia adolescenza ed era spaventosamente corto per i miei canoni attuali... l'ho provato piu' volte ma non mi sentivo a mio agio e quindi alla fine ho optato per un abito piu' sobrio, giocando un po' con gli accessori luccicosi.
Per Alberta Ferretti invece mi sono limitata a rispolverare una giacchina rosa polvere molto bon ton su un collaudatissimo completo "belga".
Sono davvero contenta che ti siano piaciuti :-)
Un bacione cara :-***

Amelie ha detto...

Hai perfettamente ragione!!!!!
apparire..sempre e solo apparire..oramai è cosi che si va avanti in Italia!pfff!

Lela - seaseight ha detto...

Ah beh concordo con ciò che ha scritto Bai Ling:
"il desiderio di farsi notare c'e' sempre e spesso può portare a fare degli errori"!!

irene ha detto...

@Bai Ling: mi sono piaciuti un sacco! non potevi sintetizzare meglio il concetto: la voglia di mettersi in mostra porta a fare degli errori!
non bisogna mai smettere di essere stessi!

@Amelie: però di persone che valgono ce ne sono molte, speriamo che prima o poi il vento cabi e che gli venfìgano date le possibilità che meritano!

@Lela: verissimo!

Nathalie Maggiori ha detto...

Condivido con quello che hai scritto.
Forse è la soggezione dell'idea stessa che la fashion week da che porta una persona a vestirsi come non farebbe nell'ordinario ... fino a sfiorare il ridicolo. Io sono per la creatività e nell'osare negli outfit (e quale occasione migliore se non proprio alla fashion week?), ma occorre un pò di ponderazione! Insomma, l'obiettivo è quello di vestirsi glamour e chic, non da pagliaccio del circo.
Vabbè, poi magari se fossi stata nei loro "panni" non avrei fatto di meglio nemmeno io, chi lo sa!

irene ha detto...

@ Nathalie: anche io amo la creatività e invidio molto quelle persone che riescono ad osare look audaci perchè spesso io non ci riesco...
Ma anche nell'osare non bisogna mai perdere di vista il buon gusto e mai snaturare il proprio stile solo per indossare un capo che darà nell'occhio.
Quello che ho notato è stata la dilagante tendenza ad unire pezzi diciamo di grande tendenza, senza tener conto dell'armonia complessiva...
il voler per forza sottolineara che si era alla moda...
Io ammiro molto chi sa osare cose nuove, o che comunque siano diverse da ciò che si vede in giro, riuscendo allo stesso tempo a non perdere d'eleganza e lasciando sempre trapelare la propria personalità, mettere insiemme capi di "moda" solo per farsi notare per me non significa osare, ma solo essere completamente privi di stile.

Nellj ha detto...

...ma ricordiamoci che e' la Fashion week, non la sfilata di carnevale...

irene ha detto...

a qualcuna deve essere sfuggito...

Superfluamente ha detto...

Condivido in pieno. Sono sempre più convinta che eleganti si nasca e che indipendentemente da accostamenti arditi o capi stravaganti, una persona sobria ma elegante si nota immediatamente, anche in mezzo ad un branco di wannabe e blogger vestite da circo.

irene ha detto...

hai riassunto alla perfezione quello che penso!

italianfashionvintage ha detto...

complimenti per il tuo blog, davvero interessante e pieno di spunti creativi!e poi.. che ridere che mi ha fatto questo post!http://italianfashionvintage.blogspot.com/

PUNKIE ha detto...

Mi hai tolto le parole di bocca! :D

irene ha detto...

@ Italian fashion vintage: grazie! sono contenta che ti piaccia!

@Punkie: quando ci vuole ci vuole! bacio

Smaug ha detto...

Anche io, da maschio, ho notato l'eccessività dei look, che si notava particolarmente nelle foto di gruppo delle blogger. La cosa che più mi fa pensare é il "perchè" siano state invitate dagli stilisti. L'insalata, come la chiamate, se ne é fatte 4/5 al giorno più i party, segno che qualche ritorno le aziende cè (o si pensa ci sia). Che poi sia una moda passeggera e solo poche rimangano, questo ne sono praticamente sicuro.

Luca Belotti ha detto...

Hey cool blog!
Please visit my blog and tell me what you think about. I hope you'll be one of my followers.

Bye LB

http://lucabelotti.blogspot.com

irene ha detto...

@Smaug: sicuramente le aziende hanno un ritorno pubblicitario a costo quasi nullo per cui perchè no? hanno solo da guadagnarci...
La maggior parte delle ragazze ( insalatina a parte e forse pochissime altre) però hanno partecipato alle sfilate tramite donna moderna e non certo dietro ad un invito delle maison, c'è una bella differenza.
Entrare ad una sfilata non è poi così difficile se si conosco qualcuno e proprio per questo trovo assurda tutta quest'esaltazione. Un conto è vedere una sfilata, un altro avere un peso sul suo buon esito o avere un opinione che conta davvero in quel mondo.

@Luca: thanks!

Ms. Bunbury ha detto...

Condivido in pieno! Passare dall'eccentrico al ridicolo è fin troppo facile...Lo stile non è di tutti. Bai Ling è una grande! E non sbaglia una...un bacio e buona giornata! msbx

clorofilla (zuckerfrei). ha detto...

MA sai che l'ho notato anche io?
Molte sembrano proprio che abbiamo preso due cose a caso dall'armadio e voilà.
Non capiscono che alcuni abbinamenti,li possono fare solo poche persone.

iris loves fashion ha detto...

Le tue foto sono sempre troppo belle... mi viene sempre più voglia di viaggiare!
besos!